Per prevenire l’osteoporosi bisogna partire da una dieta bilanciata, soprattutto in età giovanile quando l'aumento della massa ossea conferirà un minor rischio di sviluppare l'osteoporosi in età più avanzata. Queste conclusioni derivano da uno studio condotto dal professor Giacinto Miggiano, direttore del Centro di Ricerche in Nutrizione umana all’Università Cattolica di Roma. “La nutrizione - sottolinea Miggiano - e’ un importante fattore modificabile per lo sviluppo e il mantenimento della massa ossea e per la prevenzione dell’osteoporosi. E’ necessaria una dieta nutrizionalmente bilanciata con un apporto calorico adeguato alle necessita’ fisiologiche dell’individuo. Una dieta moderata in proteine - raccomanda il nutrizionista della Cattolica di Roma - un grammo di proteine per ogni chilo del nostro peso al giorno (1 g/Kg/die), con un normale contenuto di grassi e un contenuto di ...(Continua) leggi la 2°pagina...

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter.


Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss di Italia Salute Aggiungi a IGoogle Ogni 15 giorni notizie 
              sulla salute e sulla medicina per vivere meglio

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante