Una mano artificiale comandata da impulsi naturali. È ciò che è riuscito a un gruppo di medici e bioingegneri della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa (SSSUP) e dell'Università Campus Bio-Medico di Roma (UCBM), i quali hanno impiantato la mano bionica a un volontario italo-brasiliano di 26 anni.
L'intervento chirurgico è stato eseguito il 20 novembre del 2008, ma ora i risultati verranno pubblicati su una rivista scientifica internazionale e presentati in una conferenza stampa. La mano ha cinque dita indipendenti che agiscono in base ai comandi impartiti dal cervello, i quali arrivano a destinazione tramite l'ausilio di elettrodi impiantati nel nervo mediano all'altezza del polso, e in quello ulnare, ovvero nell'avambraccio.
Oltre al controllo del movimento, l'uomo riceve anche stimoli sensoriali proprio grazie ai quattro elettrodi realizzati da un'azienda tedesca. Si tratta di ...(Continua) leggi la 2°pagina...

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter.


Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss di Italia Salute Aggiungi a IGoogle Ogni 15 giorni notizie 
              sulla salute e sulla medicina per vivere meglio

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante