Un passo in avanti verso l'eterna giovinezza è stato compiuto: un gruppo di ricercatori della Stanford University School of Medicine ha scoperto un gene che fa ringiovanire.
È quanto ha reso noto sulla rivista Genes & Development il direttore della ricerca, Howard Chang, secondo cui, bloccando un singolo gene, chiamato NF-eB, è possibile rendere reversibile nei mammiferi il processo d'invecchiamento della pelle. "Nel nostro studio - spiega Chang - mostriamo che l'invecchiamento della pelle del topo può essere invertito, bloccando un singolo gene. Una scoperta che ci indica chiaramente, che invecchiare è la diretta conseguenza di un programma genetico sempre attivo, che però può essere bloccato per migliorare la salute umana".
Per verificare la funzione di NF-eB, i ricercatori hanno creato un modello di topo transgenico in cui il gene è stato inibito nello strato basale della ...(Continua) leggi la 2°pagina...

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter.


Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss di Italia Salute Aggiungi a IGoogle Ogni 15 giorni notizie 
              sulla salute e sulla medicina per vivere meglio

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante