Una minitelecamera e speciali strumenti chirurgici per interventi chirurgici alla tiroide 'invisibili', con ottimi risultati anche dal punto di vista estetico. La tecnica e' stata messa a punto dai chirurghi dell'Università Cattolica di Roma in collaborazione con quelli dell'Università di Pisa. E sarà presentata, insieme ad altre novità in materia, dal 26 al 28 marzo al Congresso internazionale di chirurgia della tiroide, promosso dalla Divisione di Endocrinochirurgia del Policlinico universitario Agostino Gemelli diretta dal professor Rocco Bellantone, in programma all'Università Cattolica di Roma (Aula Brasca). La chirurgia mini-invasiva consente di effettuare incisioni molto piccole che lasciano cicatrici minuscole di appena 1-2 centimetri. Attraverso queste incisioni viene introdotta una telecamera con diametro da 3 a 5 millimetri e dei mini-strumenti che consentono la rimozione dei ...(Continua) leggi la 2°pagina...

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter.

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss di Italia Salute Aggiungi a IGoogle Ogni 15 giorni notizie 
              sulla salute e sulla medicina per vivere meglio

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante