Il segreto è spiegare loro come usarli, più che ripeterne il nome. Gli oggetti che ci circondano possono essere compresi nella loro identità dai bambini se hanno vicino un adulto che spiega loro come funzionano. E ''dare un nome, e insegnare ai piccoli a cosa servono gli oggetti che li circondano - spiegano i ricercatori della Northwestern University sulle pagine di 'Developmental Psycology' - li aiuta nell'apprendimento, anche in caso di ritardi di linguaggio o sviluppo cognitivo''.
In due studi distinti, gli scienziati americani hanno osservato che i bambini di 14 e 18 mesi sono in grado di usare appropriatamente i nomi degli oggetti e di classificarli in categorie d'uso. ''Una categorizzazione - aggiungono gli esperti - che dipende strettamente da come gli oggetti sono stati presentati loro dagli adulti''.
Dopo aver familiarizzato con diverse categorie di oggetti, rivelano ...(Continua) leggi la 2°pagina...

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter.

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss di Italia Salute Aggiungi a IGoogle Ogni 15 giorni notizie 
              sulla salute e sulla medicina per vivere meglio

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante